14 Dic

Call center di successo: le migliori pratiche

Se esistesse la bacchetta magica per creare subito un call center di successo sarebbe meraviglioso: nessuno sforzo, risultato garantito. Mentre attendiamo questa invenzione, dobbiamo impegnarci ad adottare buone pratiche per effettuare chiamate di vendita che convertono. Adottare una visione strategica permette di semplificare il raggiungimento degli obiettivi aziendali, ecco perché in questo articolo vogliamo suggerirti le migliori pratiche per gestire meglio la tua attività di business.

Scegli soluzioni in cloud

Avrai sicuramente sentito parlare spesso di cloud, ma cosa serve il cloud in un call center? Un call center in cloud garantisce, innanzitutto, la sicurezza dei tuoi dati. Ogni giorno gestisci tantissimi dati personali che devono stare al sicuro e una buona soluzione in cloud permette la loro protezione.

Il cloud, inoltre, garantisce la possibilità di lavorare in una maniera più fluida: non devi affrontare l’installazione di hardware, un software in cloud si può utilizzare da qualsiasi pc da ogni parte del mondo, è necessaria solamente una connessione a internet. Il cloud, quindi, permette di rendere più fluido il lavoro permettendo anche di strutturare la propria attività in smart working. Gli operatori possono lavorare da casa in autonomia, ma non sono lasciati soli perché un sistema in cloud permette all’amministratore di guardare in tempo reale le prestazioni e i movimenti lavorativi del proprio team di lavoro.

Analizza i dati

Fare call center non significa solamente cercare i mandati, le liste di telemarketing, selezionare operatori e iniziare a chiamare. Dietro c’è un lavoro gestionale molto complesso da portare avanti se vuoi guadagnare di più con il tuo business. Per fare analisi dati devi partire da tre step fondamentali: fissare gli obiettivi, scegliere gli indicatori di performance e solo nella fase successiva puoi iniziare ad analizzare i dati. Avere degli obiettivi chiari è l’elemento essenziale per procedere serenamente e in modo chiaro per tutti i membri del tuo team di lavoro. Gli indicatori di performance rispecchieranno gli obiettivi e gli elementi da monitorare, ti suggeriamo di suddividere fra i kpi chiamate, kpi tempo, kpi tecnici e kpi costi. In questo modo hai sotto controllo tutto quello che accade nella tua attività.

Forma i tuoi operatori

Una pratica che viene trascurata nelle attività di vendita telefonica è la formazione degli operatori. Si pensa erroneamente che i corsi di formazione per gli operatori dei call center siano una perdita di tempo a causa dell’alto tasso del turnover, in realtà sono sempre utili e necessari. Qualunque sia il periodo di permanenza di un operatore, la formazione è fondamentale per insegnare come realizzare una chiamata di successo, ad iniziare dall’esposizione degli script per call center fino alla conoscenza delle tecniche di vendita telefonica. Oltre alla formazione iniziale, è necessario prevedere anche una formazione in corso per aggiornare le skill del team. Tra l’altro, i prodotti da vendere e proporre possono subire delle variazioni ed è fondamentale tenere gli operatori aggiornati per proporre in modo chiaro le offerte. Un momento importante dell’ambito della formazione è l’affiancamento: con crm4 è possibile fare affiancamento anche in remoto grazie alle Regole di Ascolto, una funzione che permette di fare ascoltare in cuffia le conversazioni dei migliori operatori dalla propria postazione, anche in remoto. In questo modo è possibile organizzare più periodi dedicati all’ affiancamento con maggiore facilità.

Sistemi automatizzati

Se avere un buon software per call center significa essere già a metà dell’opera, poter contare su un gestionale che mette a disposizione anche automatismi significa avere un’altra carta da giocare per effettuare chiamate che convertono e lavorare con meno pressioni. Crm4 guarda verso il futuro delle chiamate di vendita ecco perché ha sviluppato diverse funzioni che aiutano a snellire la gestione delle chiamate di vendita come il sistema di chiamate automatiche crm4 bot, il suggerimento automatico delle migliori date per fissare gli appuntamenti agli agenti, integrazioni Google Maps per calcolare i tempi di percorrenza, gestione dei richiami personali, il magic tool per l’importazione liste che ti evita di manipolare il tuo file Excel prima dell’inserimento in piattaforma e tanto altro ancora.

Attenzione alle regole

Se hai un call center o hai in mente di crearne uno, devi attenerti ai regolamenti dedicati a tali attività per essere a norma di legge. La prima cosa che devi fare è registrare il tuo call center al ROC, il Registro degli Operatori della Comunicazione. Dopodiché assicurati di acquistare liste di telemarketing a norma GDPR e verificate dal Registro Pubblico delle Opposizioni. Se ti trovi a lavorare con liste vecchie, assicurati di far verificare le tue liste al Registro delle Opposizioni in modo tale da eliminare tutti i numeri che hanno scelto di non ricevere più chiamate commerciali. Inizia a metterti a conoscenza delle varie norme che regolano i call center per non incorrere a multe molto salate. l call center sono un’attività sempre sotto osservazione e soggetti a segnalazioni da parte degli utenti. Fare attività di telemarketing legale significa costruire realtà lavorative importanti per il  tessuto economico.

Integra comunicazione online e offline

Se la tua attività è prevalentemente un call center potresti valutare l’integrazione di elementi di comunicazione online. Poniamo il caso che tu voglia inviare materiale informativo alle persone che rispondono alle tue chiamate. Crm4 è il software per call center che si integra con tantissime web app come ad esempio WhatsApp. Tramite le integrazioni puoi far comunicare crm4 a sistemi di invio e-mail, sms e tanto altro ancora.

Se la tua attività, invece, è soprattutto online ed è orientata alla lead generation potresti avere accumulato un grande numero di contatti telefonici. Una possibilità che non è da escludere è proprio valutare una comunicazione offline attraverso le chiamate di vendita. Integrare la comunicazione offline nella tua strategia di comunicazione orientata alla vendita potrebbe essere una nuova pratica da inserire all’interno della tua strategia. La vendita telefonica permette di avere un contatto diretto con il cliente, ci sono delle informazioni che è più facile e veloce comunicare attraverso la voce e quindi attraverso una chiamata. Se vuoi aggiornare clienti già attivi, puoi usare le chiamate per fare conoscere un’offerta esclusiva o un upgrade, oltre che usare mail e sms. Una telefonata avvicina e fidelizza.

Qualunque sia il tuo business, ti aiutiamo a creare una strategia per le tue chiamate di vendita.

Prenota adesso una consulenza.