21 Gen

Mandati call center

I mandati per call center sono fondamentali per iniziare la tua carriera nel mondo dei call center outbound.

Se hai deciso di aprire un call center outbound devi iniziare a pensare ai mandati di vendita. A meno che tu non svolga un’attività di business specifica che ha un call center interno, gestire un call center outbound significa ottenere dei mandati di lavoro.

Che cosa sono i mandati per call center?

Il mandato non è altro che un incarico di lavoro che viene affidato direttamente da un brand o da un intermediario a un call center il quale si impegna a eseguire il compito che gli è stato chiesto seguendo le istruzioni fornite. È un vero e proprio contratto di collaborazione con un brand che autorizza a vendere i propri prodotti e servizi.

Ci sono due tipi di mandato: mandato diretto e mandato indiretto.

  • Mandato diretto: il marchio affida direttamente il lavoro a un call center, generalmente grande e con determinati requisiti che garantiscono la qualità, non ci sono intermediari e ditte appaltatrici. Il vantaggio consiste in un maggiore margine di guadagni, ma è necessario garantire alti standard di qualità.
  • Mandato indiretto: c’è un marchio che affida un mandato a un grosso call center che a sua volta, per accelerare il lavoro o per altri motivi, affida il lavoro a un’altra realtà di contact center. Ci sono meno margini di guadagno, allo stesso tempo c’è maggiore flessibilità nella gestione della commessa.

Su quale tipo di mandato investire?

Innanzitutto ci sono mandati che lavorano sul residenziale ( utenti privati) e mandati che lavorano prodotti business. Valuta con quale tipo di utenza lavorare.

I mandati classici e più diffusi sono:

  • Mandati di lavoro telefonia ( Tim, Vodafone, ecc..)
  • Mandati di lavoro energia ( con il mercato libero sono aumentati i distributori di gas e luce )
  • Mandati Pay Tv ( offerte Sky combinate ad altri servizi)

Esistono tanti altri settori che usano fare telemarketing: servizi finanziari, impianti solari e fotovoltaici, depurazione d’acqua e tanti altri ancora.

Cosa valutare nella ricerca di un mandato?

Nella ricerca di mandati per call center è necessario considerare se il marchio è conosciuto, se il prodotto o il servizio si può vendere facilmente sul mercato attraverso un’attività di telemarketing, la concorrenza che il prodotto ha sul mercato e i margini di guadagno che possiamo avere nel caso in cui si tratti di mandato indiretto. Ad esempio, ci sono fornitori di energia elettrica e di gas che non sono ancora molto conosciuti a livello mediatico, quante persone potrebbero fidarsi di qualcosa che non è ancora molto nota?

Oltre i mandati: formazione, competenza, ambizione.

Qualunque sia il mandato che prenderai, ricorda sempre che è fondamentale formare gli operatori presentando nel dettaglio i servizi, costruendo script, facendo briefing, in modo da avere una forza lavoro che conosce totalmente ciò che andrà a proporre agli utenti.
Mai farsi cogliere impreparati se vuoi vendere al telefono!

Dimostra di essere una realtà lavorativa di un certo spessore, sii ambizioso. Un brand o un intermediario prima di affidare i mandati di lavoro valuta varie caratteristiche: le referenze del call center, le skills, le esperienze e le competenze, i risultati ottenuti, la credibilità della struttura e gli anni di esperienza.

Un buon software per call center è fondamentale per garantire standard qualitativi alti. È importante avere sempre sotto controllo le statistiche, un buon gestionale appuntamenti e un predictive dialer ben funzionante.

Come puoi cercare il tuo primo mandato per call center outbound? Sui motori di ricerca ci sono tanti committenti in cerca di call center per affidare le proprie commesse. Cosa aspetti?